Approfondimenti

Torna all'archivio

Azioni dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna in tema di docenti in periodo di formazione e prova nell’a.s. 2018/2019

Chiara Brescianini, Dirigente dell’Ufficio III Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna
Rita Fabrizio e Roberta Musolesi, docenti in servizio presso l’Ufficio III dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna





Le azioni di accompagnamento delle istituzioni scolastiche

A seguito della pubblicazione della nota MIUR del 2 agosto 2018, prot. 35085, l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna ha provveduto alla diffusione, in data 27 settembre 2018, di una propria nota di orientamento operativo per la progettazione delle attività per i docenti tenuti allo svolgimento del periodo di formazione e prova ex DM 850/2015 nell’a.s. 2018/2019.

La nota USR-ER, nel richiamare le indicazioni dell’Amministrazione Centrale, ha sottolineato l’importanza strategica di alcune azioni già sperimentate positivamente nell’a.s. 2017/2018, riferibili, in particolare, all’azione di progettazione e di organizzazione delle attività formative a cura delle scuole capofila d’ambito per la formazione, coadiuvate e supportate dagli Uffici di Ambito Territoriale, e al ruolo strategico del tutor, da attenzionare con specifiche iniziative formative dedicate.

Con la diffusione della nota della Direzione Generale per il personale scolastico prot. 41693 del 21 settembre 2018, con cui l’Amministrazione Centrale ha fornito indicazioni operative in merito agli adempimenti correlati al percorso annuale FIT, l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, al fine di orientare i docenti inseriti nel percorso annuale e le istituzioni scolastiche ove essi prestano servizio nel corrente scolastico, ha pubblicato e diffuso una propria nota, in cui sono stati riepilogati gli adempimenti per i docenti e per le istituzioni scolastiche ed è stato fornito un quadro comparativo tra gli adempimenti dal periodo di formazione e prova ex Decreto Ministeriale 27 ottobre 2015, n. 850, e quelli previsti dal percorso di formazione FIT ex Decreto Ministeriale 14 dicembre 2017, n. 984, utile alle istituzioni scolastiche per visualizzare con immediatezza le azioni da realizzare.

Infine, allo scopo di definire il quadro complessivo dei fabbisogni formativi e per avviare la programmazione mirata delle attività per i docenti in periodo di formazione e prova ex DM 850/2015, l’Ufficio Scolastico Regionale, con nota USR-ER 24 ottobre 2018, prot. 23136, ha realizzato la raccolta dei dati numerici dei docenti a vario titolo tenuti allo svolgimento del periodo di formazione e di prova nell’anno scolastico 2018/2019, fornendo nel contempo, come già positivamente sperimentato nel corso dei passati anni scolastici e in accordo con quanto condiviso con lo Staff regionale neoassunti, materiali operativi e utili strumenti per la progettazione e la realizzazione delle azioni formative per i docenti.

Il percorso formativo rivolto ai tutor

Come indicato dalla nota MIUR del 2 agosto 2018, prot. 35085, nel mese di dicembre 2018, l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna ha realizzato una specifica attività di formazione rivolta ai tutor dei docenti in periodo di formazione e prova e ammessi al percorso annuale “terzo anno FIT”, focalizzata sulla conoscenza di strumenti operativi per l’osservazione in classe, il peer review, la documentazione didattica, il counseling professionale.

La formazione è stata organizzata in modalità blended con un incontro iniziale in presenza di 3 ore e successivo accesso a risorse con la possibilità di svolgere attività di studio e approfondimento.

Nello sviluppo del percorso, sia nella parte in presenza, sia nell’attività da svolgere online, è stata valorizzata la riflessione sui principali riferimenti normativi, in particolare:

  • il Decreto Ministeriale 27 ottobre 2015, n. 850, “Obiettivi, modalità di valutazione del grado di raggiungimento degli stessi, attività formative e criteri per la valutazione del personale docente ed educativo in periodo di formazione e di prova, ai sensi dell’articolo 1, comma 118, della legge 13 luglio 2015, n.107”;
  • il Decreto-Ministeriale 14 dicembre 2017, n. 984, “Procedure e criteri per le modalità di verifica degli standard professionali in itinere e finali, incluse l'osservazione sul campo, la definizione della struttura del bilancio delle competenze e del portfolio professionale del personale docente, ai sensi dell'articolo 13 del decreto Legislativo 13 aprile 2017 n. 59”.

È stato, inoltre, dedicato ampio spazio alla riflessione sulla documentazione e sui materiali, nell’ottica di una possibile generalizzazione, implementazione e replicabilità, e all’approfondimento sul tema del portfolio del docente in periodo di formazione e prova, al fine di implementare la sinergia fra documentazione prodotta, esperienze di laboratorio, peer to peer e azioni conclusive connesse alla discussione in seno al Comitato di valutazione. Per la fruizione delle risorse online sono state progettate specifiche e-tivity, accessibili mediante piattaforma online dedicata. Per i docenti che completeranno l’intero percorso formativo è previsto il rilascio di uno specifico attestato di conseguimento di Unità formativa, ai sensi del “Piano per la formazione dei docenti 2016-2019”.

A conclusione della parte in presenza del percorso formativo, sono stati prodotti alcuni materiali, diffusi con nota USR-ER del 16 gennaio 2019, prot. 977 e proposti come strumenti in nessun modo vincolanti per le istituzioni scolastiche, rappresentati da:

  • Modelli per la stesura del Patto per lo sviluppo professionale;
  • Esempi di griglia per l’osservazione del docente in periodo di formazione e prova;
  • Modelli per la programmazione delle attività di peer to peer;
  • Modelli di relazione finale del tutor: modello 1 e modello 2

per ciò che concerne i docenti in periodo di formazione e prova ai sensi del Decreto Ministeriale 27 ottobre 2015, n. 850 e da:

  • Modelli per la stesura del progetto di ricerca-azione;
  • Griglie per l’osservazione del docente

per i docenti ammessi al percorso annuale “terzo anno FIT”, ex DM 14 dicembre 2017, n. 984.

Oltre ai materiali sopra elencati, l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna realizza, già a partire dall’anno scolastico 2012/2013, la pubblicazione “Essere docenti in Emilia-Romagna”, una guida informativa per i docenti in periodo di formazione e prova realizzata nell’ambito delle attività formative rivolte ai docenti neo-immessi in ruolo.

Qui di seguito sono riportati i link riferiti alle più recenti edizioni della guida:

Nell’anno scolastico 2015/16, primo anno di attuazione del modello formativo per i docenti in periodo di formazione e prova introdotto con il Decreto Ministeriale 27 ottobre 2015 n. 850, oltre alla pubblicazione della guida informativa per i docenti, l’USR-ER ha pubblicato un numero monografico della rivista online “Studi e documenti”, dal titolo “Il periodo di formazione e prova dei docenti neoassunti nell’a.s. 2015-16: un anno vissuto intensamente”, con cui ha è inteso dare conto dell’impegno profuso dall’USR-ER nell’anticipare, negli anni precedenti l’introduzione del DM 850/2015, le innovazioni introdotte dallo stesso Decreto Ministeriale e tracciare un quadro generale del percorso formativo per i neo docenti, con focus specifici sui diversi strumenti innovativi introdotti dal DM 850/2015 e sul ruolo del tutor.

Per saperne di più